Approvato il Bilancio 2018 di Mediaterraneo

Approvato oggi in assemblea il bilancio di Mediaterraneo Servizi, società in house del Comune di Sestri Levante. Chiusura positiva dell’esercizio 2018 con un valore della produzione pari a 1.491.837 €uro in forte aumento del 23% sul 2017, ed un utile netto di €uro 4.319,00 contro €uro 1.879,00 dell’anno precedente. Dal punto di vista tecnico, si osserva inoltre un costante miglioramento per quanto riguarda la differenza tra valore e costi della produzione che, indicando il margine operativo, rileva il trend positivo della gestione tipica: arrivata nel 2018 a +15.352 €uro, mentre nel 2014 ultimo anno della precedente gestione era negativo per -1.420  €uro.

Dichiara l’Amministratore di Mediaterraneo Servizi, Marcello Massucco “Quarto bilancio consecutivo che la società chiude in positivo, con una importante crescita del fatturato che oggi è diventato dieci volte quello del 2015, anno di avvio della  partecipata comunale. La buona redditività degli appalti esterni a Sestri Levante, lo sviluppo di matrimoni e congressi, la raccolta pubblicitaria sono alcuni dei settori che hanno consentito di sviluppare ampi piani di promozione territoriale, anche attraverso nuovi eventi nei campi strategici di turismo e cultura”.

Nel 2018 la gestione del patrimonio immobiliare dell’Ente ha conseguito un risultato netto di 249.256 €uro riversati al Comune come canone di concessione e rimborso spese relativo agli immobili affidati, che saliranno a quasi 290.000 nel 2019. Il sistema di servizi culturali insediati a Palazzo Fascie ha registrato 26.553 prestiti bibliotecari, 2.367 ingressi al museo della città, 19.909 richieste informazioni all’ufficio IAT: per un totale di 48.829 accessi al Palazzo durante l’anno 2018; una media quindi di circa 150 cittadini e turisti ogni giorno che hanno varcato la soglia di Palazzo Fascie.

La qualità dei servizi erogati da Mediaterraneo ha permesso nel 2018 di avviare diverse collaborazioni fuori dal territorio cittadino, grazie ad alcuni appalti affidati da soggetti terzi. I principali sono stati la gestione dell’accoglienza del servizio navetta ATP presso il parcheggio di interscambio autobus di Rapallo, il servizio IAT per il Comune di Castiglione Chiavarese,  la gestione del MuCast di Masso,  la gestione di educational workshop per svariati soggetti privati; e più recentemente i servizi affidati dalla Fondazione FAI per le visite all’Abbazia di San Fruttuoso e Casa Carbone, e la recente nuova gestione dell’ufficio IAT di Lavagna affidata dall’Associazione Albergatori della città rivierasca.

Conclude la Sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio “Gli ottimi risultati della gestione di Mediaterraneo Servizi sono evidenti. Con questa affermazione non mi riferisco ai soli dati economici ma all’alta qualità di tutti i servizi di cui la società di occupa, da quelli storici ai nuovi affidamenti, alle nuove iniziative che sono nate in questi anni che hanno portato un grande valore aggiunto alla città. A questo si aggiungono i servizi affidati a Mediaterraneo Servizi da realtà esterne a Sestri Levante, ulteriore segnale concreto della bontà dell’azione della società in house del Comune.”

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dicci la tua: lascia un commento

Marcello Massucco

Marcello Massucco

Altri articoli che potrebbero interessarti

Riva Trigoso vuol dire Bagnun

Quando si parla di bagnun si pensa subito a Riva Trigoso e viceversa quando si parla del bel borgo marinaro con la spiaggia libera piu’