Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Genova, con numero 6/2018 – Direzione editoriale di Mediaterraneo Servizi

IL TEATRO RIPARTE ANCHE DALL’ANDERSEN FESTIVAL: PRIME E ANTEPRIME NAZIONALI E RITORNI SULLA SCENA. A SESTRI LEVANTE DAL 10 AL 13 GIUGNO.

La 24ª edizione dell’Andersen Festival – promossa dal Comune di Sestri Levante e prodotta da Mediaterraneo Servizi – si conferma una delle prime manifestazioni nazionali in presenza del 2021 e un’importante occasione per il mondo del teatro di tornare sul palcoscenico. 

Per la sezione dedicata al teatro, arriveranno OTELLO CIRCUS, Premio UBU 2018 come progetto speciale, ALADINO dei fratelli Forman, il TEATRO DELL’ORSA con due spettacoli su Rodari, PIPPI CALZELUNGHE che quest’anno compie 75 anni, e si assisterà al debutto di MARGHERITA VICARIO, con Le storie della buonanotte per bambine ribelli, di VITA DA BURATTINI, con i burattini di Emanuele Luzzati di cui quest’anno si celebra il centenario, e della REGINA DELLA PET THERAPY E ALTRE STORIE, in anteprima nazionale. L’Andersen Festival, dal 10 al 13 giugno a Sestri Levante, offrirà un atteso, sperato e felice ritorno sul palcoscenico per molti artisti e compagnie teatrali che a lungo sono rimasti fermi a causa del periodo di emergenza COVID-19, e si potranno applaudire anche alcuni debutti nazionali.

Nella Baia delle Favole, giovedì 10 e venerdì 11 giugno alle 21.30, andrà in scena l’OTELLO CIRCUS, con la regia di Antonio Viganò e con il Teatro La Ribalta e l’Orchestra AllegroModerato: gli attori e i musicisti di-versi restituiranno l’Otello con una propria visione e una propria poetica, mettendo in scena un grande circo dei sentimenti umani dove tutto è dominato dalle passioni e dalle ambizioni dei personaggi (Premio UBU 2018 – progetto speciale).
Lo spettacolo è ospitato all’Andersen Festival grazie al progetto A.R.T.E di Consorzio Tassano Servizi Territoriali “sostenuto da Regione Liguria – Abilità al plurale 2.0”.

In PRIMA NAZIONALE, domenica 13 giugno alle 21.30, salirà sul palco della Baia delle Favole Margherita Vicario che, accompagnata dall’Orchestra Multietnica di Arezzo, racconterà le STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI, tratte dall’omonimo best-seller scritto da Elena Favilli e Francesca Cavallo.

La sezione del TEATRO RAGAZZI porterà in scena altri straordinari spettacoli per giovani e giovanissimi spettatori.

Comincia venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 giugno alle 17.00 e alle 19.00 nella Sala Agave del Convento dell’Annunziata, ALADINO dei fratelli Forman. Un atteso ritorno in Italia di questo spettacolo-sogno fatto di ombre, marionette, legno, luci, musica, colori e stoffe che gli interpreti animano poeticamente per trasportare grandi e bambini in una grande e affascinante costruzione scenica.

Venerdì 11 giugno alle 19.30, ai Ruderi di Santa Caterina, ariaTeatro renderà omaggio a PIPPI CALZELUNGHE, a settantacinque anni dalla prima pubblicazione, mantenendo con fedeltà lo spirito dell’opera e le caratteristiche di questa ragazzina anticonvenzionale, anarchica, carica di una critica ironica verso il mondo degli adulti e contraria a ogni pregiudizio.

Nei suggestivi Ruderi di Santa Caterina ci sarà anche il Teatro dell’Orsa, con due spettacoli dedicati a Gianni Rodari: RODARI IN VALIGIA, venerdì 11 e domenica 13 giugno alle 18.00, una valigia zeppa di emozioni, una formula contro le paure, una risata in tasca per la notte, una ninna nanna a quattro zampe, due passi nel bosco con un buffo lupo e un Cappuccetto un viaggio di fiaba tra i libri per cuori di tutte le taglie, e RODARISSIMO, sabato 12 giugno alle 18.00, una girandola di storie e musica abitate da protagonisti strampalati, Giovannino Perdigiorno nel paese con le esse davanti, Pulcinella nel paese dei gatti, Alice Cascherina che cade ovunque, anche in mare.

In PRIMA NAZIONALE, sabato 12 giugno, alle 19.30, ai Ruderi di Santa Caterina, VITA DA BURATTINI, lo spettacolo per grandi e piccini prodotto dal Teatro della Tosse di e con Irene Lamponi e Pietro Fabbri e una compagnia di bellissimi burattini disegnati da Emanuele Luzzati, di cui quest’anno si celebra il centenario dalla nascita, e realizzati da Bruno Cereseto.

E di nuovo ai Ruderi di Santa Caterina, domenica 13 giugno alle 19.30, in ANTEPRIMA NAZIONALE, il Gruppo di Teatro Campestre porterà LA REGINA DELLA PET THERAPY E ALTRE STORIE di e con Elisabetta Granara e con i musicisti della sezione under 35 della Banda Cittadina di Arsiero: un concerto-spettacolo a basso impatto ambientale, dedicato alle famiglie. Una riflessione sulle favole, gli animali e la compagnia. Partendo da una favola della nonna dove una gallina intraprendente guarisce un bambino malato, ho sognato uno spettacolo agile da fare in un posto magico: un bosco, un giardino, un pascolo di montagna.

L’Andersen Festival non sarà solo questo: altri artisti nazionali e realtà del territorio riempiranno le giornate con narrazioni, concerti, incontri, libri, mostre e laboratori, tutti gratuiti (con prenotazione obbligatoria per rispetto delle norme anti-Covid).

Su www.andersensestri.it il programma scaricabile dell’Andersen Festival e dell’Andersen OFF.

Eventi gratuiti, prenotazione obbligatoria (dal 7 giugno)

Tutti gli appuntamenti dell’Andersen Festival sono gratuiti ma, per una corretta gestione degli spazi in rispetto dell’attuale emergenza sanitaria, è obbligatoria la prenotazione e i posti sono limitati.

A partire da lunedì 7 giugno le prenotazioni potranno essere effettuate sulla piattaforma Eventbrite a cui si potrà accedere direttamente dal sito www.andersensestri.it
Vi consigliamo inoltre di tenervi aggiornati attraverso la consultazione del sito e delle pagine social dell’Andersen Premio e Festival per eventuali variazioni di programma e ulteriori informazioni di utilità generale.
Per ogni evento sono possibili al massimo due prenotazioni a persona (fino a esaurimento posti).

Ricordiamo che resta obbligatorio l’uso della mascherina anche in luoghi all’aperto.
Gli spettatori saranno distanziati adeguatamente e, solo una volta seduti, potranno toglierla.

L’Andersen Festival e il Premio “H.C. Andersen – Baia delle Favole” sono promossi dal Comune di Sestri Levante e prodotti da Mediaterraneo Servizi.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dicci la tua: lascia un commento

Veronica Roti

Veronica Roti

Sono nata e cresciuta a Santa Margherita Ligure, diplomata al Liceo Socio Psico Pedagogico di Chiavari, ho continuato gli studi laureandomi in Scienze della Comunicazione a Savona. Dopo un’esperienza di lavoro all’estero, ho vissuto due anni a Milano, dove ho conseguito la laurea magistrale in Marketing, Consumi e Comunicazione specializzandomi così nell’affascinante mondo della comunicazione. Dopo la laurea, sono tornata in Liguria, dove ho avuto modo di scoprire le diverse sfumature del settore grazie a differenti esperienze lavorative nel marketing e nell’organizzazione di eventi.

Altri articoli che potrebbero interessarti