Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Genova, con numero 6/2018 – Direzione editoriale di Mediaterraneo Servizi

Mediaterraneo Servizi mette a disposizione gratuita il servizio di bike sharing

Da nord a sud dell’Italia viene proposto l’utilizzo della bicicletta per alleviare le difficoltà che comporterà il distanziamento sociale sui mezzi pubblici, nell’attuazione della fatidica fase 2 prevista dal 4 maggio prossimo.

Non solo valida alternativa all’uso dell’automobile ma mezzo di trasporto economico ed ecosostenibile per eccellenza, la bicicletta torna così a rappresentare un’ottima possibilità per un rientro ad una quotidianità “quasi normale” ma sicuramente più attenta alle tematiche ambientali.

Mediaterraneo Servizi, società interamente partecipata dal Comune di Sestri Levante e impegnata in diversi progetti di promozione del territorio basati su principi di green economy, da anni gestisce il servizio pubblico cittadino di Bike Sharing.

La flotta di biciclette sarà ad utilizzo gratuito dal 4 maggio fino ad almeno il 30 giugno.

Basterà scaricare la App BicinCittà direttamente sul proprio cellulare, richiedere il codice promozionale per email ad info@mediaterraneo.it e inserirlo nei passaggi richiesti dall’applicazione per usufruire del servizio.

La città di Sestri Levante è già predisposta per una mobilità sostenibile con la rete di piste ciclabili più estesa del Tigullio e ora più che mai risulta necessario sfruttare questa qualità. Il distanziamento sociale sui mezzi pubblici e gli accessi ridotti richiesti dalle nuove misure di sicurezza porteranno i cittadini ad utilizzare la propria auto e questo comporterà inevitabilmente situazioni di congestione e maggiori spese per le famiglie. Incentivare la diffusione nell’uso della bicicletta mi sembra la strada più sensata e proficua per tutti, per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione dei cittadini il servizio di bike sharing gratuito per i prossimi mesi di convivenza forzata con il Coronavirus.”– dichiara la sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio.


La APP, ideata e gestita dalla società BicinCittà, è attiva dallo scorso anno, e si è confermata da subito uno strumento facile e veloce per gestire l’utilizzo delle biciclette, disponibile sia per Iphone sia per Android; altrettanto rapido e semplice è il prelievo, basta infatti avvicinare il telefono alla colonnina d’interesse e prelevare la bicicletta selezionata. Durante l’utilizzo del mezzo è possibile fare soste intermedie legando la bici, mediante il lucchetto in dotazione, a qualsiasi rastrelliera o supporto fisso in città.

Dichiara Marco Veirana, presidente Fiab Tigullio: “Fiab Tigullio Vivinbici plaude alla decisione di Mediaterraneo Servizi di mettere a disposizione gratuita dei residenti il servizio di bike sharing. Nel momento in cui rientriamo gradualmente nella “normalità” nel nostro territorio, abbiamo davanti almeno cinque mesi di bella stagione e arriveranno (forse) turisti, che si aggiungeranno alla richiesta di mobilità: per questo la bicicletta rappresenta il mezzo d’elezione per la mobilità post emergenza. Sestri Levante ha avuto da Fiab il riconoscimento di Comune Ciclabile per le infrastrutture ciclabili di cui si è dotata e per l’attenzione dedicata alla mobilità “dolce” che i cittadini e i turisti sanno apprezzare. Per questo apprezziamo la decisione di liberalizzare il bike sharing auspicando che ciò convinca tante persone a lasciare l’auto per forme di mobilità attiva, indispensabili per tenersi in salute e recuperare la forma fisica” continua “Chiediamo a Mediaterraneo Servizi di monitorare adeguatamente l’iniziativa”.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dicci la tua: lascia un commento

Veronica Roti

Veronica Roti

Sono nata e cresciuta a Santa Margherita Ligure, diplomata al Liceo Socio Psico Pedagogico di Chiavari, ho continuato gli studi laureandomi in Scienze della Comunicazione a Savona. Dopo un’esperienza di lavoro all’estero, ho vissuto due anni a Milano, dove ho conseguito la laurea magistrale in Marketing, Consumi e Comunicazione specializzandomi così nell’affascinante mondo della comunicazione. Dopo la laurea, sono tornata in Liguria, dove ho avuto modo di scoprire le diverse sfumature del settore grazie a differenti esperienze lavorative nel marketing e nell’organizzazione di eventi.

Altri articoli che potrebbero interessarti