Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Genova, con numero 6/2018 – Direzione editoriale di Mediaterraneo Servizi

SESTRI LEVANTE, AL VIA IL 10 LUGLIO LA 15^ EDIZIONE DEL FESTIVAL DI FOTOGRAFIA PENISOLA DI LUCE

Si riparte. Tre giorni di eventi, esposizioni, workshop, laboratori. Sestri Levante rinnova l’appuntamento con la Fotografia attraverso il Festival Penisola di Luce, promosso dal Comune di Sestri Levante in collaborazione con Mediaterraneo Servizi.

La manifestazione, dedicata a Lanfranco Colombo, patrocinata dalla FIAF – Federazione Associazioni Fotografiche – è organizzata dall’Associazione Culturale Carpe Diem con il coordinamento artistico di Roberto Montanari.

Già lo scorso anno lo scenario creato dalla pandemia ci indusse a ragionare su come affrontare il cambiamento epocale che stavamo vivendo. E’ passato oltre un anno durante il quale abbiamo capito e imparato che tante cose in futuro saranno diverse e altrettanto diverso sarà e dovrà essere il nostro modo di pensare, agire, operare.

Tra le varie attività cito il diverso utilizzo della rete e delle nuove tecnologie digitali ci hanno insegnato che è possibile “condividere” tanti eventi culturali in modo innovativo e raggiungendo persone “lontane” spesso con costi contenuti.

Come già sperimentato nel 2020 anche per questa edizione abbiamo quindi “riorganizzato” la manifestazione cercando di affiancare al tradizionale format alcune novità, con l’obiettivo di raggiungere il maggior numero di utenti e appassionati e nel contempo adeguarci e rispettare le nuove regole.

La manifestazione è stata strutturata su tre rami principali:

– le mostre;

– la tappa Nazionale del Circuito Portfolio Italia unitamente agli altri eventi programmati con la FIAF, pilastro portante della manifestazione;

– incontri, conferenze, eventi collaterali.

«Un gradito ritorno quello del Festival Penisola di luce, che ogni anno accende l’attività culturale di Sestri Levante. Un filo collega, tradizionalmente, questa grande manifestazione ad un tema specifico: quest’anno abbiamo voluto omaggiare la settima arte che, durante la pandemia ha sofferto molto non potendosi esprimere, il cinema – commenta l’assessore alla Cultura Elisa Bixio – “Saranno momenti intensi scanditi da importanti incontri e mostre di alta qualità, un percorso tra i luoghi più significativi della nostra città per raccontare attraverso immagini storie e suscitare emozioni profonde. In un anno ancora così delicato e complicato realizzare un festival di importanza nazionale mi porta a ringraziare l’Associazione culturale Carpe Diem ed esprimere gratitudine e riconoscenza al direttore artistico e presidente Roberto Montanari, anima e cuore dell’Associazione».

LE MOSTRE

Testimonial d’eccezione di questa 15^ edizione sarà la fotografa siciliana Letizia Battaglia. La sera del 10 Luglio presso l’ex Convento dell’Annunziata la stessa Letizia Battaglia inaugurerà la mostra “L’impegno civile: Letizia Battaglia” raccontandoci la sua lunga e straordinaria esperienza di donna e fotografa.

Per questa 15^ edizione un ramo del festival è stato dedicato al rapporto tra “Cinema e Fotografia” anche per affiancare e sostenere, seppur con piccoli gesti, il settore dell’arte cinematografica che a seguito della pandemia ha sofferto davvero troppo. A tale scopo, grazie al sostegno della Fondazione 3M con la quale ormai da diversi anni si è instaurato un rapporto di reciproca stima e collaborazione, le sale espositive di Palazzo Fascie ospiteranno “IL CINEMA DI CARTA” tre importanti mostre provenienti dall’archivio della stessa Fondazione (L’umanità fragile, L’apparenza e il senso, Smile – Please) e curate dallo storico e giornalista prof. Roberto Mutti.

Il prestigioso complesso dell’Ex Convento dell’Annunziata sarà il cuore pulsante della manifestazione. La sala Agave ospiterà la collettiva legata al 1° Concorso Fotografico Nazionale “Cinema e Fotografia” e la collettiva dei soci di Carpe Diem dal titolo “Cambiando Orizzonte” mostra quest’ultima realizzata in sinergia con l’assessorato ai Servizi Sociali del Comune attraverso l’iniziativa “La luce di un gesto”. Le stampe esposte, donate dai soci di Carpe Diem, saranno messe all’asta pubblicamente e il ricavato sarà completamente devoluto per l’iniziativa citata.

Il secondo ramo di Penisola di Luce è il “XVIII Circuito Nazionale Portfolio Italia”, concorso ideato dalla FIAF, di cui Sestri Levante fa parte con il 15° Portfolio al mare” quarta tappa delle undici previste. Per questa edizione saranno dieci gli esperti provenienti dal mondo della fotografia, del cinema e dell’arte più in generale disponibili a dare suggerimenti e a valutare i lavori dei numerosissimi partecipanti (nell’ edizione 2020 sono state superate le 130 iscrizioni) provenienti da diverse regioni italiane. Al fine di rispettare le nuove norme di sicurezza, saranno allestiti, anche in spazi pubblici all’aperto, appositi “tavoli verticali a leggio” atti a garantire il distanziamento sociale e nel contempo consentire al pubblico presente di assistere comodamente seduto alle letture.

Il terzo braccio della manifestazione conterrà diversi altri significativi interventi:

In collaborazione il dipartimento Diaf/Fiaf, guidato da Roberto Puato, Penisola di luce ospiterà la terza tappa Nazionale della quinta edizione di lettura audiovisivi.

«A supporto e diffusione del Progetto nazionale “Ambiente Clima Futuro”, in Sala Agave, il Dipartimento Cultura FIAF, diretto da Silvano Bicocchi, gestirà un “Tavolo di tutoraggio” con l’avvicendamento di Tutor e Lettori della Fotografia FIAF, per informare i fotografi interessati all’importante tema e dare loro pareri su ipotesi di lavoro, prime bozze e lavori compiuti – spiega il presidente dell’associazione Carpe Diem, organizzatrice del festival, Roberto Montanari -“Sono infine state programmate una serie di conferenze, tenute da critici e storici, che affronteranno numerosi aspetti della fotografia e del suo rapporto con le altre arti visive. Le conferenze verranno trasmesse anche in streaming per darne ampia diffusione».

INAUGURAZIONE: Venerdì 9 Luglio – ore 21:30 – Sala Bo – Palazzo Fascie – Corso Colombo

LE MOSTRE

 

L’impegno civile: Letizia Battaglia, sabato 10 Luglio – ore 21,30 – Incontro con Letizia Battaglia – Ex Conv. dell’Annunziata – Sala Agave

La mostra composta da 35 fotografie di vario formato, sarà esposta nella sala Riccio e atrio del Palazzo comunale. Immagini forti che raccontano un periodo difficile del nostro paese e gli effetti dell’azione della mafia sulla società. Scene crude che immortalano i delitti di mafia che hanno reso la fotografa siciliana il simbolo della lotta contro la criminalità organizzata, immagini che documentano l’omertà che alimenta il potere della mafia. La mostra è completata da alcuni scatti che ritraggono sguardi intensi di bambine e di donne e che restituiscono oltre al grande lavoro della fotografa, il suo percorso umano nell’adoperarsi in prima persona a diverse cause e il suo impegno civile sempre al centro di ogni cambiamento.

 

Il cinema di carta, Palazzo Fascie – Corso Colombo sale Bo e Sala Due, dal 9 al 26 Luglio

Tre mostre curate dal critico e giornalista Roberto Mutti per conto di Fondazione 3M:

L’umanità fragile – immagini di scena di vari autori dedicate ad Alberto Sordi ed ai tanti personaggi da lui interpretati e scattate sui set in cui è stato protagonista.

L’apparenza e il senso – ritratti a colori che la grande Chiara Samugheo ha scattato negli anni Sessanta e Settanta ad attrici, cantanti, soubrette che nell’Italia di quell’epoca costituivano il sistema di un divismo prevalentemente legato al mondo del cinema.

Smile, Please – Smile, Please – Una mostra di fotografie provenienti dall’archivio della rivista “Ferrania” (1947-1967), che le acquistava direttamente dagli autori lì pubblicati, e ora di proprietà della Fondazione 3M che le custodisce e valorizza. In questo, una serie di fotografie tutte realizzate dal grande Elio Luxardo, dove il sorriso diventa una inevitabile caratteristica che si ritrova, ovviamente, nei ritratti di giovani donne ma si coniuga in molte altre variabili che vanno a costituire un panorama da considerare da diversi punti di vista (Roberto Mutti).

 

Cambiando Orizzonte – Collettiva dei soci di Carpe Diem, Ex Convento dell’Annunziata – Sala Agave, dal 9 al 11 Luglio

Una serie di fotografie dove ogni socio ha cercato di comporre immagini per “andare oltre” la comune visione per superare i propri orizzonti. La mostra è realizzata in sinergia con l’assessorato ai Servizi Sociali del Comune attraverso l’iniziativa “La luce di un gesto”. Le stampe esposte, donate dai soci di Carpe Diem, saranno messe all’asta pubblicamente e il ricavato sarà completamente devoluto per l’iniziativa citata.

Cinema e Fotografia – Collettiva dei vincitori e migliori autori selezionati del 1° Concorso Fotografico Nazionale, Ex Convento dell’Annunziata – Sala Agave, dal 9 al 11 Luglio

Il 1° Concorso Fotografico Nazionale è ideato e promosso da Carpe Diem e patrocinato da Comune e racc. Fiaf. Saranno esposte le migliori immagini pervenute con le quali i partecipanti hanno interpretato, attraverso le suggestioni create da 4 importanti film d’autore, le tematiche ad essi correlate.

Premiazione: sabato 10 Luglio, ore 18,45, presso l’Ex Convento dell’Annunziata

PORTFOLIO ITALIA 2021 – GRAN PREMIO FUJIFILM: Importante evento della manifestazione è il concorso fotografico 15° Portfolio al Mare, che anche quest’anno vede Sestri Levante come quarta tappa della XVIII edizione del prestigioso circuito nazionale Portfolio Italia 2021 – Gran Premio Fujifilm; Orietta Bay, Silvano Bicocchi, Giovanna Calvenzi, Luigi Erba, Monica Mazzolini, Fulvio Merlak, Roberto Mutti, Marina Spada, Isabella Tholozan, Alessandra Quattordio leggeranno i lavori dei partecipanti.

SPAZIO AUDIOVISIVI: Con la guida di Roberto Puato, direttore del Dipartimento audiovisivi Fiaf nelle due giornate si svolgeranno sia le letture di audiovisivo che la premiazione della tappa di Sestri Levante facente parte del circuito Nazionale Diaf.

SPAZIO MICROCONFERENZE: Presso il centro Congressi, sabato 10 Luglio, sarà possibile assistere ad una serie di “Microconferenze” che affronteranno nello specifico il rapporto tra cinema e fotografia e che saranno tenute da diversi critici e storici. Le stesse verranno anche trasmesse in streaming per darne piena diffusione sulla piattaforma GoToMeeting https://www.gotomeet.me/robertomontanari Codice accesso: 391-295-357

CAMILLA LAVAZZA: La fotografia nel cinema noir, sabato 10 Luglio ore 15,00 -15,45. Le caratteristiche del cinema Noir e la fondamentale importanza della fotografia nella creazione delle atmosfere e nella riconoscibilità di questo genere cinematografico. Attraverso la visione di scene e fotogrammi dei capolavori del cinema noir, il racconto delle sperimentazioni e del lavoro dei direttori della fotografia, tra realismo e onirismo: gli interni e la città, le inquadrature e le ombre, la profondità di campo, i rapporti con la psicologia dei personaggi e dello spettatore.

MARINA SPADA: La regia e la fotografia, sabato 10 Luglio ore 15,45 – 16,30

ROBERTO MUTTI: Il favoloso mondo della fotografia, sabato 10 Luglio ore 16,30 – 17,15

LUIGI ERBA: Fra le pieghe del cinema,  sabato 10 Luglio ore 17,00 – 18,00. La fotografia nel cinema non come protagonista ma come occasione, spunto, considerazione, punto di partenza per la narrazione.

CAMILLA LAVAZZA: La fotografia nel cinema noir, domenica 11 Luglio ore 14,45

 

Per questa 15^ edizione del festival l’organizzazione ha instaurato una partnership con “Giroinfoto” testata giornalistica che si occupa di valorizzazione del territorio, informazione turistica attraverso la fotografia professionale e che durante le giornate inaugurali del festival sarà presente con i suoi reporter della regione Liguria.

Per maggiori dettali, informazioni e approfondimenti visitare  www.sestri-levante.net e www.associazionecarpediem.org

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dicci la tua: lascia un commento

Veronica Roti

Veronica Roti

Sono nata e cresciuta a Santa Margherita Ligure, diplomata al Liceo Socio Psico Pedagogico di Chiavari, ho continuato gli studi laureandomi in Scienze della Comunicazione a Savona. Dopo un’esperienza di lavoro all’estero, ho vissuto due anni a Milano, dove ho conseguito la laurea magistrale in Marketing, Consumi e Comunicazione specializzandomi così nell’affascinante mondo della comunicazione. Dopo la laurea, sono tornata in Liguria, dove ho avuto modo di scoprire le diverse sfumature del settore grazie a differenti esperienze lavorative nel marketing e nell’organizzazione di eventi.

Altri articoli che potrebbero interessarti