Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Genova, con numero 6/2018 – Direzione editoriale di Mediaterraneo Servizi

Giochi senza frontiere

ANno

1979

Autore

Questa foto venne scattata nel 1979. Era una festa, “Giochi senza frontiere nei quartieri”. Qualcuno se la ricorderà: coinvolgeva i ragazzi dei vari quartieri e frazioni della periferia, da Riva alla Lavagnina. Ogni quartiere con le sue maglie, i suoi stemmi e le sue bandiere, partecipava a diverse prove sul modello di una nota trasmissione televisiva, piuttosto in voga in quegli anni.

In quell’occasione venne organizzata una dama vivente, con i due “strateghi al tavolo” e sulla scacchiera dipinta nel campetto di San Bartolomeo gli altri giocatori a fare le pedine. Sembra impensabile oggi.

L’iperconnessione che ci sta consentendo quella poca normalità che ci è rimasta durante i giorni di quarantena, allo stesso tempo ci ha disabituato a certi momenti da vivere insieme. Anche e soprattutto tra i bambini e i ragazzi. Le chat hanno sostituito i campetti, i joypad sono diventati il gioco unico, le comunità sono diventate digitali.

Eppure quando finirà, forse dovremmo riprenderci qualcosa. Gli schermi e i telefoni in questi anni ci hanno fatto dimenticare la gioia delle piccole cose in comune. Ma i nostri ricordi felici, quasi sempre, hanno l’aspetto di una fotografia in cui condividiamo un momento insieme agli altri. Come questa.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Dicci la tua: lascia un commento

Altre foto che potrebbero interessarti